Pisano-Di Vaio Salernitana

di NICOLA LANZILLI

Meno di una settimana è sarà di nuovo serie B. Cresce l’attesa tra sostenitori delle 22 squadre che sabato saranno in prima linea pronte a darsi battaglia nel campionato più imprevedibile d’Italia. Per entrare in clima non c’è nulla di meglio da fare che rivivere imprese storiche del proprio club o, come in questo caso, dei propri idoli del passato autori di stagioni da incorniciare. A facilitare il compito dei supporters più intrepidi ci ha pensato il sito ufficiale della Lega di B dedicando un ampio spazio nel suo magazine mensile ai capocannonieri degli ultimi 25 anni del torneo cadetto.

Bomber granata

Tra coloro i quali nell’ultimo quarto di secolo si sono fregiati del titolo di miglior marcatore della serie B sono presenti a due pezzi di storia della Salernitana: Giovanni Pisano e Marco Di Vaio. “Jhonny-gol” nella stagione 1994/95 con 21 reti si laureò capocannoniere precedendo Giovanni Cornacchini del Perugia fermo a 20. Annata amara per gli amanti dei colori granata, con una promozione in A sfiorata all’ultimo respiro quando un’eventuale vittoria all’Atleti Azzurri d’Italia contro l’Atalanta avrebbe riportato la Salernitana in massima serie. Gara che terminò 2 a 1 in favore dei B ergamaschi, loro sì, in festa per l’obiettivo centrato. Decisamente più entusiasmante il campionato che vide un giovanissimo Marco Di Vaio assoluto protagonista del campionato cadetto 1997/98. 21 centri è una serie A conquista con irrisoria facilità che lo lanciò ufficialmente tra i grandi del calcio italiano. A sfiorare l’impresa dei bomber appena citati anche David Di Michele che nel 1999/00 terminò la sua stagione con 23 marcature, appena una in meno del collega genoano Cosìmo Francioso. Così come Fabio Vignaroli rivitalizzato dalla cura Zeman che nel 2001/02 fu capace di gonfiare la rete per ben 20 volte, meglio di lui soltanto il belga Lulù Oliveira.

Record condiviso

Sono poche le squadre, tre per l’esattezza, che insieme alla Salernitana sono state capace di piazzare per due volte un loro cannoniere in cima alla classifica marcatori nell’ultimo quarto di secolo. Obiettivo raggiunto dal Livorno con Igor Protti (23 gol nella stagione 2002/03) e Francesco Tavano (24 gol nella stagione 2008/09). Dal Verona in epoca recente con Daniele Cacia prima (24 gol nella stagione 2012/13) e Giampaolo Pazzini (23 gol nella stagione 2016/17). A far parte di questa speciale classifica anche il Pescara grazie alla straordinaria vena realizzativa di Ciro Immobile (28 gol nella stagione 2011/12) e Gianluca Lapadula (27 gol nella stagione 2015/16).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *