di SABATO ROMEO

Una partenza da sogno, poi la grande paura per l’infortunio. Vide le streghe Leonardo Morosini, quando al 14′ di Avellino-Empoli il suo ginocchio lo fece urlare dal dolore. Cambio forzato e tanta paura, passata soltanto dopo la diagnosi degli esami strumentali. “Iperestensione al ginocchio sinistro” la diagnosi resa nota dallo staff irpino, con la missione di recuperare il trequartista di proprietà del Genoa per il derby con la Salernitana bypassando la delicata trasferta di Bari.

Il granata, dolce ricordo

Proprio quella Salernitana che Morosini ricorda con un certo affetto. Perchè, proprio contro i granata, con la maglia del “suo” Brescia Leonardo siglò la sua prima doppietta in serie B. Ricordi vividi e impressi nella mente, in quel 12 settembre 2015 che vide i granata scappare via con Schiavi prima della remuntada lombarda firmata da Morosini: prima una rasoiata di sinistro (con balletto sotto la bandierina), poi il tocco sottomisura a battere Strakosha. La giornata da sogno venne cancellata dalla magia di Gabionetta. Un’amarezza superata però con un’annata super con la maglia della “Leonessa”, accendendo una mega asta in serie A vinta dal Genoa di Enrico Preziosi. L’apprendistato durato sei mesi prima di un nuovo prestito in B. Con l’Avellino è partito forte: 3 gol in 6 partite, uno ogni 110 minuti. Nel mirino ora c’è la Salernitana, per volare in alto e riprendersi il “Partenio”.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *