di SABATO ROMEO

Una soddisfazione senza eguali. Ha cambiato vita Dries Mertens, lo ha fatto quando Maurizio Sarri appena dodici mesi fa decise di reinventarlo attaccante. Un po’ per emergenza, un po’ per intuizione, la mossa del belga come nuovo numero uno per sopperire alle assenze di Arkadiusz Milik per infortunio e di Manolo Gabbiadini per squalifica fu la fortuna del tecnico toscano.

Gol ed applausi

Da allora Mertens è diventato un bomber implacabile, chiudendo col pollice alto un 2016 fatto di alti e bassi prima di inanellare un 2017 da sogno. Così, i 34 gol nell’anno solare non sono passati inosservati a “France Football”, quotidiano francese che assegna ogni anno il Pallone d’Oro. Mertens è entrato nella lista dei 30 più forti al mondo, affiancando il proprio nome a mostri sacri come Cristiano Ronaldo, Messi, Sergio Ramos, Neymar. La svolta della carriera ma non solo: il Napoli si gode Mertens, il talento belga che fa impazzire il Mondo.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *