«Oggi nello spogliatoio alla ripresa degli allenamenti c’era un po’ di delusione. Poi abbiamo iniziato a parlare del derby…». I segreti della Salernitana vengono svelati da Matteo Ricci. Il centrocampista la scorsa stagione al Perugia è intervenuto a Ottochannel svelando che il clima in casa granata non è dei migliori. Anzi, non era dei migliori: la prospettiva di dover affrontare l’Avellino sta spazzando via tutte le nubi, spingendo i calciatori a dare il massimo. «Ci sono stati raccontati gli esiti degli ultimi anni. Stiamo iniziando a respirare l’aria di una partita attesa non solo dai tifosi. Siamo pronti a dare il massimo ed evitare approcci molli. Ci vuole tranquillità e testa per ottenere il successo. Ad Avellino sono convinti di aver già vinto? Spesso chi si sente così sicuro prende delle batoste…», spiega Ricci che analizza il momento non troppo positivo dell’ippocampo: «Ci serve sempre uno schiaffo per reagire. Il mister ci ripete sempre che siamo una squadra che ha bisogno di andare in vantaggio, dobbiamo provare ad andare avanti in tutte le partite – sottolinea il centrocampista della Salernitana che, poi, ha un pensiero per i tifosi –. La Curva Sud si sente tanto, può darci la spinta necessaria per trascinarci alla vittoria. Il mio coro preferito? Despacito fa paura…».

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *