Non si smentisce mai Zdenek Zeman, tecnico del Pescara uscito vittorioso dal Tardini di Parma, contro il suo passato. Per la formazione del Boemo si tratta della terza trasferta consecutiva senza gol al passivo, striscia che mancava dal 1995 ben 22 anni. Nonostante la vittoria su un campo a dir poco ostico, contro un avversario di tutto rispetto, il profeta del 4-3-3 non si dice per nulla soddisfatto della partita, poco spettacolare e con poche azioni da gol.

“Abbiamo vinto una partita difficile- ammette Zeman-, ma odio vincere così. Preferisco i 4-3, i 3-2. Il calcio è gol, è passione e vincere solo 1-0 è come se avessi perso. E’ la terza trasferta che vinciamo così e non sono soddisfatto. La classifica è molto corta e ci sono solo 8 punti tra la prima e l’ultima, quindi può accadere di tutto. Pensiamo già alla gara con l’Avellino. È una squadra che segna tanto e forse vedremo una partita con molti gol sabato prossimo all’Adriatico”.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *