teatro salerno

Un fuori programma ma che promette di regalare ancora emozioni.

Al Teatro La Ribalta di via Salvatore Calenda, infatti, domani e dopodomani (18 e 19 ottobre) La Compagnia del Reportorio Dragonteo metterà in scena lo spettacolo Notte di Neve. Si tratta di un dramma di un atto scritto da Roberto Bracco – nella doppia versione napoletana e italiana – e reinterpretato da Margherita Rago, Patrizia Capacchione e Antonio Izzo.

Scritto più di vent’anni fa, nel 1995, Notte di neve è un racconto dalla forte ambientazione popolare: ci troviamo in un imprecisato quartiere napoletano, nel quale vivono Graziella ex-prostituta e Salvatore, figlio di Francesca anche lei ex-prostituta. Nonostante l’uomo abbia avuto la possibilità di studiare in scuole frequentate da persone alto locate e di non aver avuto in passato gravi difficoltà economiche, non è mai riuscito nel perdonare sua madre per le menzogne che gli ha raccontato nel corso della sua infanzia. Ciò ha determinato una rottura definitiva tra madre e figlio che neanche il rapporto con la compagna è riuscito a risolvere. In una insolita notte di neve, Francesca bussa alla porta del basso e consegna a Graziella, una ingente somma di denaro, frutto del suo precedente lavoro e conservato grazie ad una vita di stenti. Quando Salvatore torna a casa, la donna gli racconta dell’accaduto e gli comunica di aspettare un bambino, nel tentativo di costringerlo ad accettare la somma che risolverebbe buona parte dei loro problemi. Ma l’uomo ha un’imprevedibile reazione.

L’inizio dello spettacolo è previsto per le ore 21.

 

 

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *