La crisi del Modena non sembra trovare via d’uscita e i calciatori della rosa allenata dal salernitano Ezio Capuano avviano lo stato d’agitazione e annunciano uno sciopero per il prossimo weekend. È fortemente a rischio, dunque, la partita in programma domenica con il Fano. A render nota la decisione dei calciatori dei canarini è l’Associazione Italiana Calciatori. «Ieri si è verificato il mancato pagamento degli stipendi di luglio e agosto 2017 nel termine ultimo previsto per i controlli Covisoc – la rivelazione che di quanto accaduto che farà scattare ulteriori punti di penalizzazione in classifica -. I calciatori non hanno ricevuto alcuna somma relativa a questa stagione sportiva, non hanno avuto la possibilità di comprendere l’entità del dissesto e di conoscere i termini del piano di salvataggio. Nonostante questo hanno continuato ad allenarsi e giocare ma a oggi la misura è colma poiché la società in via informale sta chiedendo ulteriore tempo, in assenza di chiare prospettive». L’Aic, quindi, annuncia lo stato d’agitazione e il preavviso di sciopero «auspicando che il club adempia al pagamento delle somme dovute per luglio e agosto entro venerdì».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *