Lazio e Atalanta volano, il Milan stenta. I biancocelesti espugnano anche la casa del Nizza e balzano in testa al girone a punteggio pieno, ipotecando di fatti la qualificazione. A più 7 dalla terza i ragazzi di Inzaghi sono ad un passo dagli ottavi di finale. E pensare che la sfida con i francesi non era iniziata nel migliore dei modi, con Balotelli che dopo 4 minuti aveva già portato avanti i suoi. Meno di un giro di lancette, però, e Caicedo ristabilisce la parità. Poi interrotta dalla doppietta di Milinkovic Savic siglata nella ripresa. Continua, dunque, il magic moment dei biancocelesti galvanizzati dal successo esterno di serie A con la Juventus. Non si può dire lo stesso del Milan che non riesce a riscattare la sconfitta nel derby e pareggia la sfida casalinga con l’Aek Atene. Uno 0 a 0, quello di San Siro, indolore per quanto riguarda il cammino europeo, considerato il primo posto nel girone, ma che fa male psicologicamente. Il passaggio del turno non sembra essere in discussione ma dalla squadra di Montella ci si aspetta molto di più. Non finisce di stupire, invece, l’Atalanta. I bergamaschi strapazzano 3 a 1 l’Apoel Limassol e come le sue “colleghe” italiane resta agganciata al primo posto nel girone. Di Ilicic, Petagna e Freuler le reti che permettono ai nerazzurri di aggiungere un altro fondamentalmente tassello verso il passaggio del turno. Mantenendo a debita distanza squadre come Everton e Lione, costrette ad inchinarsi dinanzi alla Dea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *