Continua la rubrica “I Fantaconsigli“. Attraverso le nostre pagine, proveremo a consigliarvi e a farvi sbaragliare la concorrenza nel magico mondo del Fantacalcio. Un’analisi che va partita per partita, sottolineando i calciatori sui quali puntare e chi invece tenere in panchina.

SAMPDORIA-CROTONE

Il successo sull’Atalanta ha risvegliato l’entusiasmo in casa Doria. Con il Crotone la chance è ghiotta per continuare a volare. Sì a Quagliarella e Zapata, tandem sempre più affiatato. Il dubbio è sulla trequarti ma giocare alle 18 aiuta e tanto. Confermate Praet, sta facendo bene, Torreira e difesa assicurano 6. Nel Crotone c’è voglia di fare bene: occhio a Budimir, al rientro ed ex Sampdoria. Sì a Rohden e Stoian, non fidatevi della difesa.

NAPOLI-INTER

I partenopei hanno il dubbio Insigne: il consiglio è di non lanciarlo. Mertens ha fame di riscatto, Callejon quando vede l’Inter si accende così come Hamsik. Più Koulibaly di Albiol dietro, occhio a Allan, è in grande forma e a Manchester ha cambiato passo al Napoli. Nell’Inter le certezze sono sempre loro: Icardi è infallibile, Perisic porta bonus mentre Candreva è rigenerato. Occhio a Gagliardini, con l’Atalanta si consacrò proprio contro il Napoli.

CHIEVO-VERONA

Derby con classifiche opposte. Il Chievo ha un Inglese che vuole rilanciarsi, puntateci. Birsa e Castro le solite certezze, occhio a Cacciatore, possibile uomo derby e trascinatore. Il Verona vuole bissare il successo sul Benevento: sì a Cerci, può essere l’uomo in più come Romulo. Qualche perplessità su Pazzini, Caceres e Bessa invece possono essere decisivi.

ATALANTA-BOLOGNA

Agli “Atleti Azzurri D’Italia” i bergamaschi hanno sete di continuità ma col dubbio Gomez. Lanciate Ilicic, è “on fire” così come Petagna. In mezzo al campo sì ai soliti Freuler e De Roon, occhio a Palomino sui palloni alti, può essere decisivo. Nel Bologna puntate su Palacio, é in un momento fortunato e può esaltarsi in contropiede. Sí a Verdi, non rischiate Destro, anche Di Francesco potrebbe faticare. Mirante? Per la porta guardate altrove.

BENEVENTO-FIORENTINA

I sanniti sono ancora alla ricerca dei primi punti stagionali. Baroni rischia e senza Ciciretti e col dubbio D’Alessandro passa al 4-5-1. Iemmello ha fame di gol ma potrebbe soffrire di solitudine, sì ai “soliti” Cataldi e Memushaj. Consigliare altri possibili bonus appare missione difficile. Attenzione invece alla Fiorentina, alla ricerca del secondo successo consecutivo. Thereau è in un gran momento, lanciatelo così come El Cholito Simeone. Inserite Chiesa, jolly fondamentale per Pioli, più Veretout di Benassi. Sportiello può essere una sicurezza.

MILAN-GENOA

Montella si gioca la panchina rossonera e lancia un Milan tutto fantasia. Più Kalinic di Andrè Silva, da schierare Suso e Bonaventura, ritornati trascinatori anche nel derby. Kessiè ha fame di riscatto, mentre Bonucci potrebbe vivere finalmente una giornata tranquilla. Missione difficile per il Genoa, uscito dal tunnel però dopo la vittoria di Cagliari. Rigoni si è già preso i grifoni: potete lanciarlo così come Bertolacci che quando vede gli ex si accende. Sì  a Taarabt e al solito Laxalt, per la difesa guardiamo altrove, così come per Perin: fa miracoli in serie ma rischia la grandinata di gol.

SPAL-SASSUOLO

Punti pesanti in palio al “Mazza”. La Spal vuole convertire il bel gioco in punti e si affiderà al rientro di Borriello: è una delle certezze di giornata. Sì ad Antenucci, così come al solito trio in mediana, con Viviani che potrebbe risultare decisivo sui calci piazzati. Chi ha Gomis tra i pali ci puntasse. Nel Sassuolo invece c’è fame di vittoria per poter salvare la panchina traballante di Bucchi. Il ritorno al 4-3-3 permette ai fantallenatori di poter ritornare a sperare in Berardi e Politano: schierateli. Acerbi e Cannavaro sono sufficienze sicure. La scommessa? Duncan.

TORINO-ROMA

L’assenza di Belotti si fa sentire in termini di personalità in casa Toro. Niang però spera di potersi caricare la squadra sulle spalle. Sì a Ljaijc e Iago Falque, hanno dimostrato di saper già far male ai giallorossi. Più Rincon di Baselli, N’Koulou e Moretti potrebbero soffrire super Dzeko. L’attaccante bosniaco è inamovibile, così Nainggolan, alla ricerca del gol. Più El Shaarawy di Perotti, in difesa occhio a Florenzi, jolly portabonus.

UDINESE-JUVENTUS

La sconfitta di Firenze ha lasciato rimpianti. Delneri cambia ancora e chiede ai suoi tanto sacrificio. Vita dura dunque per Maxi Lopez, anche De Paul potrebbe faticare visti i maggiori compiti di copertura nel 4-5-1. Meglio Jankto, in grande spolvero, così come Barak: ha gamba e personalità, puntateci. Nella Juventus il dubbio è sempre lo stesso: Higuain segnerà? Per noi è sempre sì. Da lanciare Dybala, più Douglas Costa e Mandzukic di Cuadrado. Sì a Matuidi, da confermare difesa e soprattutto Buffon.

LAZIO-CAGLIARI

La vittoria di Nizza è stata l’ennesima perla di una partenza di stagione incredibile. Inzaghi è pronto a rilanciare Immobile e Luis Alberto: sono da schierare senza ripensamenti. Così come Milinkovic-Savic, devastante in Francia. Occhio a De Vrij, sa essere decisivo in queste partite. Curiosità per il nuovo Cagliari di Lopez: il passaggio alla difesa a 3 potrebbe permettere a Joao Pedro di continuare a supportare il duo Pavoletti-Sau. In mezzo al campo sì a Ionita e Barella, per il resto meglio guardare altrove.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *