Una vittoria importantissima, che permette di acorciare sul Napoli, quella della Juventus, che schianta 6-2 l’Udinese in terra friulana. Partita dalle mille emozioni quella tra la formazione di Gigi Del Neri e i campioni d’Italia in carica. A passare avanti, infatti, sono i padroni di casa, che trovano all’8′ il vantaggio con Perica. Illusione effimera, visto che al 20′ il risultato è già ribaltato. Un autogol di Samir, e una rete di Khedira, infatti, valgono l’1-2 parziale. Al 26′ altro episodio chiave, con l’espulsione di Mandzukic per proteste. In dieci la Juve regge fino all’intervallo, ma ad inizio ripresa è Danilo a raggiungere nuovamente il pari. Nonostante l’inferiorità numerica, esce fuori il carattere della Juve, che ribalta l’Udinese. Rugani mette la freccia, Khedira trova altre due reti che valgono la prima tripletta in carriera e Pjanic fa game, set and match. Che risposta dopo il ko con la Lazio…

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *