Animatore turistico in manette per atti sessuali con minorenne. I carabinieri della Compagnia di Sapri questa mattina hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’ufficio Gip del Tribunale di Vallo della Lucania, a seguito di apposita richiesta formulata dalla Procura della Repubblica, nei confronti di un 22enne originario di un paesino della Calabria.

Le indagini eseguite dal Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Sapri si sono svolte sotto la direzione della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, agli ordini del procuratore Antonio Ricci. E’ stato accertato che l’indagato, animatore di un villaggio della fascia costiera, aveva posto in essere atti sessuali con una ragazzina di età inferiore ai 14 anni. L’indagine ha infatti trovato riscontro da quanto rinvenuti dai carabinieri su dispositivi in possesso dell’indagato.

Questa mattina a seguito della notifica dell’ordinanza cautelare, al termine delle procedure di rito, il ragazzo è stato tradotto dai Carabinieri della Compagnia di Sapri presso la Casa circondariale di Castrovillari. Le indagini sono ancora in corso al fine di verificare l’esistenza di eventuali altri episodi.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *