givova scafati giovanni perdichizzi

La corsa della Givova Scafati continua. Il quintetto di coach Perdichizzi supera fra le mura amiche anche la “nobile” Siena (66-63 il risultato finale) resistendo nel finale alla rimonta degli ospiti e restando a due punti dalla capolista Casale Monferrato, vincente con Agrigento.

La Mens Sana, molle e imprecisa nel primo tempo e sotto di 19 punti all’intervallo lungo, improvvisamente rinasce: ricuce con un terzo periodo da 19-12 presentandosi con un vantaggio ancora in doppia cifra al via dell’ultimo quarto, ma in breve tempo trova le prestazioni dei suoi due americani e rientra in partita. Elston Turner Jr. infila 21 punti conditi da 6 rimbalzi, Devin Ebanks tira male (9/20) ma ne mette comunque 17 con 9 rimbalzi, Scafati (21 con 8/14 e 7 rimbalzi di Miles, 13 di Santiangeli e 12 di Sherrod che cattura anche 8 rimbalzi) improvvisamente perde le sue certezze e la Mens Sana arriva anche ad avere appena 2 punti di svantaggio. Ci pensa però Miles, che recupera un preziosissimo pallone, forza il fallo di Saccaggi su Santiangeli e di fatto chiude i giochi.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *