Si è conclusa la terza edizione di Ecommerce HUB. Oltre ottocento persone hanno affollato l’ex tabacchificio Centola, a Pontecagnano Faiano. Una vera e propria festa dedicata al commercio elettronico, che ha soddisfatto gli organizzatori, i relatori e gli ospiti. «Il nostro obiettivo è di accrescere sempre più la cultura del commercio elettronico – hanno commentato i organizzatori – visti i numeri, ci sembra che il risultato sia stato pienamente raggiunto». Un successo sottolineato anche dalla presenza, sin dal mattino, fra i trend topic di Twitter.

Ecommerce HUB, anatomia di un successo

Aziende, professionisti dell’IT e semplici commercianti hanno partecipato all’evento, che si è tenuto ieri mattina nell’ex opificio industriale. Sin dal primo mattino, gli oltre ottocento iscritti si sono accreditati alla manifestazione. Altri, poi, si sono aggiunti nel corso della manifestazione. Un clamoroso successo per gli organizzatori di Ecommerce HUB, che nelle precedenti due edizioni avevano contato ottocento partecipanti in tutto.

Sul palco dell’evento si sono alternati ben sedici relatori. Ad aprire l’evento, in particolare, è stato Jacopo Mele. Il giovane, già inserito nell’elenco di Forbes degli under 30 più influenti al mondo, ha dato la propria vision sulle dinamiche del commercio elettronico. Quest’anno, poi, gli organizzatori hanno avuto l’onore di ospitare un manager di Facebook, Paolo Picazio. Grazie a lui, gli ospiti dell’evento hanno scoperto le ultime novità del social network in materia di commercio elettronico. Anche il Gruppo Banca Sella ha illustrato le potenzialità dei sistemi di pagamento online, con Alessandro Bocca.

A seguire sono saliti sul palco esperti in ogni ambito del commercio elettronico: dal digital marketing, al posizionamento sui motori di ricerca, passando per social network e marketplace.

Workshop di approfondimento

Spazio anche all’approfondimento formativo, con ben otto workshop verticali. Fra questi, ben tre sono stati destinati agli utenti advanced. Nella sala si sono alternati Fabrizio Trentacosti di trucchifacebook.com, Matteo Zambon fondatore di Tag Manager Italia, e Benedetto Motisi consulente SEO.

eh!wards, ecco i vincitori

Grande soddisfazione anche per i vincitori di eh!wards. Gli ecommerce candidati, infatti, sono stati circa trenta. Dopo una lunga fase di valutazione, che ha premiato la qualità complessiva e il modello di business, la giuria ha individuato i tre ecommerce vincitori. Al primo posto si è posizionato il portale mozzarella.it. La giuria, a parità di fattori, ha inteso premiare l’idea del gruppo di acquisto diversa da quella dei competitors. Al secondo posto, poi, si è classificato aromapass.com. In questo caso, il progetto, che si rivolge a un pubblico estero con un prodotto italiano, è stato premiato per la sua idea di piano in abbonamento. Infine, al terzo posto, naturavicina.it. Il portale, in quest’ultimo caso, è stato premiato per la sua idea innovativa e per l’user experience di acquisto.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *