Sabato 12 maggio: gli appassionati di ciclismo della provincia di Salerno, e più in generale gli amanti d’un evento che ha segnato la storia d’Italia, segnino con un cerchio rosso questa data. La “carovana rosa”, infatti, è pronta a colorare tutto il territorio salernitano, da Sud verso Nord. Manca ancora tanto alla presentazione del percorso del Giro d’Italia 2018 – le tappe, dopo aver tolto il velo alla storica partenza in Israele, saranno svelate a fine novembre, con ogni probabilità il giorno 30 – ma di anticipazioni sull’itinerario disegnato dal direttore del Giro, Mauro Vegni, già ce ne sono in abbondanza.

E una delle più ghiotte riguarda proprio la prima parte della corsa che transiterà per il Meridione. Il 12 maggio ci sarà uno dei primi arrivi in salita sul colle del Santuario di Montevergine, arrivo ormai classico della prima grande corsa a tappe del calendario internazionale. Ma prima di arrivare a un passo dal luogo sacro simbolo di Mercogliano si taglierà tutta la provincia di Salerno.

La partenza di tappa, infatti, sarà fra Scalea e Praia a Mare: la “carovana rosa”, dopo un brevissimo passaggio in Basilicata, si dirigerà verso Nord toccando, con buona probabilità, secondo le prime bozze di Rcs Sport, Sapri, Vallo della Lucania, Agropoli, Eboli, Battipaglia, Pontecagnano Faiano, Salerno, Baronissi e Mercato San Severino. Chi s’attendeva una partenza o un arrivo di tappa resterà deluso. Ma la “carovana rosa” colorerà comunque l’intero territorio della provincia in un sabato che si prospetta di grande spettacolo sulle strade del Salernitano.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *