Anticipo pirotecnico quello andato in scena allo stadio Adriatico di Pescara. Gli uomini di Zeman, infatti, hanno pareggiato 2 a 2 il match contro il Palermo. Al decimo minuto sono proprio i padroni di casa a sbloccare il risultato con Capone, vantaggio che però non dura molto. Cinque giri di lancette e i siciliani con Chocev fanno 1 a 1, prima di ribaltare la situazione con il solito Nestorovski. Il primo tempo si chiude con i rosanero avanti di una rete. Nella ripresa, peró, è il Pescara a mostrare più vivacità e tempo 60 secondi ed è di nuovo partita. Di Brugman la rete del definitivo 2 a 2 che permette ai biancazzurri di portatene a casa un punticino prezioso dopo i ko con Empoli e Brescia. Al Palermo, invece, non riesce la fuga e domani potrebbe essere scavalcato dalle molteplici inseguitrici che popolano la zona nobile della classifica.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *