La memoria di Alfonso Gatto a Salerno è continuamente rinnovata. I muri alle fornelle, le scuole, gli studi universitari e anche per strada è possibile imbattersi in discorsi riguardanti il poeta salernitano. È un caso più unico che raro che la figura di un poeta emani ancora grande fascino a distanza di molti anni dalla sua morte. Martedì 7 novembre un doppio appuntamento rinnoverà l’incontro con il poeta: di mattina all’Università degli studi di Salerno e in prima serata presso il Mondadori bookstore Salerno alle 18.30 con il professor Silvio Ramat che ci farà rivivere la storia e le poesie di Alfonso Gatto.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *