Di NICOLA LANZILLI

Rammarico Spal. I ragazzi di Semplici sfiorano il colpaccio ma a Bergamo è soltanto 1 a 1. L’Atalanta dopo essere passata in svantaggio si fa agguantare e nel finale rischia grosso. Solita grande partenza per la Dea che mette sotto la SPAL trovando il vantaggio con Cristante dopo che la Var aveva giustamente annullato la rete di Petagna. I nerazzurri sembrano controllare il match e sfiorano anche il raddoppio con il Papu Gomez, ma in pochi minuti cambia tutto. Al 64esimo Rizzo, entrato da meno di 60 secondi, pesca il jolly e con un destro a giro beffa Berisha. Neanche il tempo di riorganizzare le idee che l’Atalanta resta in 10 a causa di un’entrata scomposta di Freuler su Viviani. Da questo momento in poi è dominio Spal. Prima un super Berisha salva su Viviani poi è Toloi ad immolarsi sulla conclusione perfetta di Antenucci che si stampa sul palo. Al triplice fischio sono gli ospiti ad uscire delusi dal campo, per i ragazzi di Gasperini è un punto guadagnato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *