Un pomeriggio difficile. Non è stata una domenica particolarmente fortunata per Maurice Gomis. Il fratellino di Lys Gomis (attualmente in forza alla Paganese) ed Alfred Gomis (ex Salernitana ed ora alla Spal) è stato vittima a Gela di ululati razzisti nel corso dell’intera partita persa poi dalla Nocerina per 2-1.

Lo sfogo

Il pipelet rossonero non ha digerito il fattaccio ed è esploso sui social. “Oggi, la mia squadra ha giocato a Gela contro il Gela, e nell’occasione ho ricevuto numerosi ululati ad ogni mio tocco di palla.. La mia domanda è.. Perché ? Cos’ho io di diverso dalle altre persone ? Perché dovrei essere richiamato in questa maniera ? L’ignoranza non ha davvero limiti”. Questa il pensiero postato dal numero uno africano e che in pochi minuti ha incassato tantissimi like oltre che commenti di supporto e sostegno per l’ennesima pagina bruttissima del nostro calcio.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *