tifosi cavese

La Cavese prova a mettere la sesta. Reduce da cinque successi di fila, la formazione di Leonardo Bitetto cercherà di dar seguito all’inseguimento alla capolista Potenza affrontando in trasferta l’ostico Gravina. Privo di alcuni elementi cardine del suo undici titolare come Marino, Favasuli e Oggiano, il trainer degli aquilotti confermerà la stessa formazione delle ultime settimane contando sulla ritrovata forma di Fella e Martinello. E, soprattutto, sulla spinta dei propri tifosi: saranno oltre 200 i sostenitori blu foncè che seguiranno e sosterranno la squadra in Puglia.

Qualche problema di formazione in più, invece, per la Nocerina di Massimo Morgia. I molossi affrontano fra le mura amiche del San Francesco il Portici costruito dal grande ex Vincenzo De Liguori, indimenticato capitano della promozione in B con Auteri in panchina. L’attualità preoccupa i rossoneri che senza Mautone in difesa e con diversi acciaccati dovranno cambiare l’undici titolare: Schettino completerà la retroguardia, in mediana Cecchi e Coppola scalzeranno Giacinti e Marsili mentre in avanti toccherà ancora una volta al tridente formato da Cavallaro, Russo e Alvino.

Tempo di derby, invece, al Dirceu dove l’Ebolitana di Alfonso Pepe ospita la Gelbison di Severo De Felice Per i biancazzurri è un match che ha il sapore dell’ultima spiaggia: De Rosa e compagni, infatti, dovranno vincere per evitare di vedere dilatarsi il distacco dalla zona salvezza diretta. Dall’altra parte, invece, i vallesi vivono una situazione di grande tranquillità dopo gli ottimi risultati conseguiti in questa prima parte di stagione.

Chiude il programma delle salernitane impegnate nel campionato di serie D la Sarnese di Valerio Gazzaneo che, reduce da un lungo periodo nero, aspetta allo Squitieri l’Aversa Normanna: bomber Favetta (a secco da qualche settimana) e compagni cercheranno i tre punti per scacciare via la crisi e, soprattutto, tenersi a debita distanza dalla zona playout del girone H.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *