Una partenza bruciante. Con un quarto d’ora da applausi il Venezia stende il Perugia (1-0) e si accomoda sul divano da capolista in attesa di Cremonese-Palermo, big match di giornata. I lagunari volano grazie ad un gol di Agostino Garofalo, abile al 6′ nel battere Rosati e regalare tre punti pesanti ai suoi. Il Perugia di Breda ci prova ma sbatte sul muro eretto dalla solida difesa veneta. Nel secondo tempo gli umbri restano in dieci, in virtù dell’espulsione di Cerri ma il forcing finale non riesce ad evitare la sconfitta e a frenare la corsa della Inzaghi band.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *