Doveva essere rivoluzione ed invece rischia di non essere così. L’anno zero per la Figc e per la Nazionale italiana di calcio rischia di essere l’ennesimo buco nell’acqua. La riunione programmata da Tavecchio è finita da pochi minuti, con tanti, tantissimi punti all’ordine del giorno. Dalla relazione sul fallimento della squadra allenata da Giampiero Ventura, al licenziamento del ct e scelta del prossimo tecnico oltre alla rivoluzione dei campionati.

Tommasi lascia

Eppure dopo nemmeno un’ora arriva il primo colpo di scena. Damiano Tommasi, presidente dell’Assocalciatori, ha lasciato il Consiglio Federale annunciando ai giornalisti presenti: “Non si ripartirà da zero. Il presidente Tavecchio ha confermato che non si dimetterà. Gli altri non hanno preso una posizione. Noi siamo convinti che al calcio serve tutt’altro, serve una sterzata radicale”. Una delusione dopo l’altra, il calcio rischia di rimanere ancorato al passato.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *