di STEFANO MASUCCI 

Salernitana-Cremonese 1-1 (clicca qui per leggere il resoconto del match), ecco di seguito le pagelle granata:

Radunovic 5,5.Rischia di combinare la frittata su un cross apparentemente innocuo di Renzetti, sulla rete di Arini non azzarda l’uscita. Nel primo tempo puntuale su Brighenti e Piccolo.

Pucino 6,5. Per più di un’ora è letteralmente insuperabile, puntuale preciso, in fase difensiva dimostra attenzione in ogni fase del match. Peccato per il (dubbio) fallo che porta all’azione del pari lombardo.

Mantovani 7. Praticamente perfetto in chiusura, annulla spesso anche in bello stile Mokulu che è il doppio del giovane difensore. Nel primo tempo sfiora la rete di testa sugli sviluppi di un corner.

Vitale 5,5. Sbaglia tanto in fase di impostazione, cerca di entrare più nel vivo del gioco di quanto il ruolo ricoperto richiederebbe. Becca un giallo pesantissimo, era in diffida e salterà la gara con il Cittadella.

Kiyine 5,5. Nel primo tempo pasticcia parecchio, sbagliando anche una rimessa laterale. Nella ripresa l’errore che porta al gol di Arini, nel finale è tra i più freaschi e cerca spesso il fondo senza fortuna. 

Minala 6. Bene nel primo tempo, nella ripresa va vicino al raddoppio ma Ujkani gli nega la gioia del gol.

Signorelli 5,5.  Più ombre che luci, si vede raramente in cabina di regia e fatica a impostare la manovra. Chiude stanchissimo, un passo indietro rispetto alle ultime gare.

Ricci 7. Bravo due volte in occasione del gol, prima nell’idea e poi nell’esecuzione. Sull’assist di Bocalon la palla gli resta un po’ dietro, lui si inventa una punta in stile futsal che si infila all’incrocio. Tante altre giocate positive e un’iniezione di fiducia fondamentale (40’st Rizzo sv).

Alex 5,5. Combina poco, spreca due contropiedi molto  interessanti con altrettante conclusioni a giro che finiscono in curva. Dal suo sinistro nessun cross invitante, rientra troppo sul destro senza particolari sussulti.

Rodriguez 6. Tante sponde e lavoro sporco per i compagni, troppo molle un suo tap-in sull’incornata di Mantovani. Un paio di movimenti interessanti, non riesce però a concretizzare. (17’st Rossi 6. Un’accelerazione bruciante appena entrato, perde il tempo della conclusione sul più bello. La solita voglia, ma senza lasciare il segno).

Bocalon 6,5. Fa infuriare il tecnico per un atteggiamento troppo morbido in avvio, mandando a scaldare pure Rossi prima del tempo come segnale. Messaggio ricevuto, perché l’ex della partita ispira la rete del vantaggio con una cavalcata da centrocampo chiusa con un assist al bacio per Ricci (34’st Di Roberto sv)

All. Alberto Bollini 6. Squadra affetta da pareggite, anche se l’emergenza è un alibi di non poco conto.La Salernitana allunga la striscia di imbattibilità ma vede sfumare una vittoria che sarebbe stata pesantissima.

foto di Carlo Giacomazza

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *