Bollini Salernitana

L’ennesimo pari. Non basta Ricci alla Salernitana per superare la Cremonese. E se Bollini confidava tempo fa nel vedere per una volta la sua squadra passare in vantaggio e gestire il risultato, le rimonte incassate oggi e con Frosinone e  Bari sono un indizio da non trascurare. “Purtroppo è una casualità questa delle rimonte subite – ha raccontato Bollini – Ci siamo portati avanti, stavamo gestendo bene ma prendere gol su palla inattiva fa male e dispiace. Però la squadra anche oggi ha fatto una grande prestazione nonostante il risultato finale ed è quello che mi permette di avere un sorriso”.

Tante defezioni

E vengono i brividi pensando che col Cittadella mancherà Vitale per squalifica e che dei tanti infortunati nessuno ritornerà a disposizione su ammissione dello stesso tecnico. “I tanti problemi in difesa non devono diventare un alibi – anticipa Bollini che poi ammette – Non abbiamo riserve, stanno dando il massimo anche incerottati e dopo una settimana in cui hai lavorato su un campo non regolamentare e in sintetico causa maltempo. Speriamo di poter far meglio già questa settimana “. Infine la decisione sul cambio di Rodriguez. “Atleticamente non è ancora al meglio. Ho preferito Rossi non per una staffetta preventivata ma volevo più profondità”.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *