“Nel complesso parliamo di un risultato giusto. Alla prima occasione abbiamo subito gol. Loro hanno preso convinzione e tutto è diventato più difficile. Poi la squadra però con cattiveria e convinzione è riuscita ad acciuffare il pareggio nonostante qualche rischio di troppo”.

Attilio Tesser non può che essere soddisfatto dopo il pari agguantato dalla sua Cremonese all’Arechi. Il tecnico veneto è tornato nello stadio con il nome da principe dopo due anni e mezzo, quando alla guida dell’Avellino perse il derby che diede inizio al campionato di entrambe le compagini.

Il trainer grigiorosso spiega poi quale sarà l’obiettivo stagionale dei suoi. “Playoff? Oggi affrontavamo una squadra che ha perso una sola volta. Anche da parte nostra, prima della sconfitta di Palermo, eravamo ad otto risultati utili consecutivi, e con il pareggio di Salerno abbiamo ripreso la nostra striscia positiva. Sono contento per la mentalità che la mia squadra ha mostrato nel corso del match. Abbiamo fatto strada ma c’è ancora tanto da fare. Le chiacchiere stanno a zero, pensiamo a lavorare poi si vedrà”.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *