Sarà inaugurata domani alle ore 10,30 presso il Salone Bottiglieri della Provincia la mostra Erano giovani e forti – Salerno e i suoi figli nella Grande Guerra“. Un evento organizzato per commemorare i caduti della Prima Guerra Mondiale. Interverranno il presidente della Provincia, Giuseppe Canfora, il dottore Ermanno Guerra, presidente della Commissione Cultura del Comune di Salerno, il colonnello Andrea Mazzotta, comandante del 19° Reggimenio  “Cavalleggeri Guide”, la professoressa Maria Rosaria Pelizzari, dell’Università di Salerno, il dottore Paolo Franzese, della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Campania, la dottoressa Ketty Volpe, esperta Miur, il dott. Renato Dentoni Litta, direttore Archivio di Stato di Salerno, il professore Giuseppe Cacciatore, Società Salernitana di Storia Patria, il dottore Roberto Parrella, Istituto per la storia del risorgimento italiano .- Comitato di Salerno. Dopo gli interventi, seguirà il taglio del nastro presso la Pinacoteca Provinciale, in via dei Mercanti.

Grazie all’impegno di Enti, Isituzioni , Associazioni del territorio, Comune di Salerno, Provincia di Salerno, 19° Reggimento “Cavalleggeri Guide”, Università degli Studi di Salerno, Archivio di Stato di Salerno, Direzione Generale Regionale – Ufficio Scolastico per la Campania, Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Campania, Società Italiana di Storia Patria, Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano-Comitato di Salerno – e alla collaborazione di privati e musei nazionali, si è potuto realizzare questo percorso espositivo nella splendida cornice della Pinacoteca Provinciale. Attraverso immagini, cimeli, filmati e documenti, si racconteranno le vicende storiche della Prima Guerra Mondiale, che videro i “figli di Salerno” combattere eroicamente nel corso del conflitto mondiale.

Ad accompagnare gli ospiti alla PInacoteca Provinciale, i ragazzi delle scuole cittadine di Salerno ed in particolare gli studenti del Liceo Tasso e del Liceo Alfano I, e degli Istituti Virtuoso, Focaccia e Santa Caterina-Amendola, nell’ambito del progetto alternanza scuola-lavoro. La mostra resterà aperta fino al 20 marzo 2018, dal martedì alla domenica, dalle ore 9.00 alle ore 19.45.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *