di STEFANO MASUCCI

Una “prima” dal sapore granata. “Smetto quando voglio Ad Honorem“, terza fatica cinematografica del regista salernitano Sidney Sibilia, è stata presentata ieri a Torino, e il regista 36enne ha potuto contare sulla presenza di un altro figlio della città di San Matteo, piuttosto conosciuto all’ombra dell’Arechi.

Trattasi di Luca Fusco, storico capitano della Salernitana e allenatore in seconda della Pro Vercelli guidata da un altro salernitano, Gianluca Grassadonia. Data la vicinanza tra i due capoluoghi di provincia piemontesi, Sibilia, giunto al terzo e ultimo capitolo della fortunatissima saga di “Smetto quando voglio” lanciata nel 2014, e ispirata al precariato nel mondo dei ricercatori universitari, ha colto l’occasione per invitare l’ex bandiera granata ad assistere alla presentazione dell’attesa pellicola, capace di portare il regista campano agli onori della cronaca cinematografica.

E dopo i complimenti degli addetti ai lavori, non sono mancati quelli di Luca Fusco, che ha postato gli scatti della serata sul suo profilo facebook (nei quali spicca anche l’attore Neri Marcorè), accompagnando le foto con un post. “Ieri sera prima di Smetto quando voglio ad Honrem”. Grazie a Sidney Sibilia per l’invito e complimenti per il terzo capolavoro. Ti auguro il meglio perché da salernitano sono felicissimo che un ragazzo umile come te con sacrificio e lavoro si sia imposto nel cinema italiano. Grande regista, CHAPEAU”.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *