mercato san severino

Un progetto nato in una sera di fine estate e che, il prossimo 21 dicembre, porterà il gruppo – composto da Francesca Mari, Anna Bianchito, Alessandro Ingino, Giuseppe Pascale, Cristina Auciello, Luigi Del Regno e Assunta Alfano – a realizzare la prima edizione di Happy Children Christmas 2017 presso il Convento di Sant’Antonio di Piazza Dante. Una serata caratterizzata da attività ludiche e didattiche, durante la quale i protagonisti assoluti saranno i bambini.

Nella prima parte i piccoli ospiti indosseranno tutti il cappellino di Babbo Natale e saranno animati dall’associazione il “Gatto e la Volpe” con un tema prettamente natalizio, unitamente a balli, musica, buffet e gadget. Ma Rota Children ha coinvolto anche tutti i plessi scolastici del territorio comunale che prenderanno parte alla serata con i propri alunni: una giuria composta da esperti nel campo artistico valuterà i disegni natalizi realizzati dai bambini, premiando quello più originale. Il disegno vincitore farà da cornice grafica a Happy Children Christmas 2018 e così per gli anni successivi, di edizione in edizione.

L’iniziativa organizzata da Rota Children avrò anche una finalità sociale: raccogliere fondi da devolvere – sotto forma di buoni – all’Ufficio Politiche Sociali del Comune di Mercato San Severino in modo da destinarli alle famiglie più bisognose con bambini all’interno del nucleo. Rota Children si è impegnato anche nella raccolta di buoni afferenti a beni e servizi e omaggiati dai tanti commercianti del territorio.

L’evento in programma il prossimo 21 dicembre alle 17,30 è organizzato in collaborazione con la Compagnia Stabile Città di Mercato S. Severino ed è patrocinato dal Comune di Mercato San Severino, dal Banco Alimentare Campania, da Kiwanis Salerno Principato Citeriore. «Unico scopo del Comitato – concludono i promotori – sarà agire in funzione di un sorriso per tutti i bambini, attraverso la realizzazione di eventi, manifestazioni, ascoltando le proposte dei medesimi e considerandoli sempre protagonisti e sorridenti».

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *