Due pareggi e due sconfitte. E’ questo il bottino dell’ultimo weekend del settore giovanile granata, caratterizzato dalle avverse condizioni metereologiche che hanno condizionato le sfide disputate sia ieri che oggi.
Sotto una violenta pioggia abbattutasi sul  “Figliolia” di Baronissi, la Salernitana Under 17 di Emanuele Ferraro è stata sconfitta nel derby contro i pari età del Napoli.

Reduci da ben cinque successi di fila, i partenopei guidati da Mauro Chianese hanno superato i granatini grazie alla rete siglata al 50′ da Labriola, allungando in classifica a quota 22 punti.
In una sfida tutto sommato equilibrata, disputata su un terreno di gioco pesante per l’abbondante pioggia caduta copiosamente in giornata, gli azzurri hanno dimostrato di non essere casualmente nelle zone nobili di classifica, giocando una gara ordinata e portando a casa la sesta vittoria consecutiva.
Per gli uomini di Ferraro, invece, una battuta d’arresto che non ci voleva, soprattutto dopo i recenti quattro punti raccolti tra il derby interno con l’Avellino e la sfida disputata a Foggia in inferiorità numerica.

Pareggio, invece, per l’Under 16 al campo “Volpe” contro il Palermo. Brutto approccio al match dei granatini del tecnico Landi, che passano in svantaggio grazie ad un penalty trasformato dal rosanero Prestigianni al 16′. Poi arriva la grande reazione della squadra del cavalluccio marino, che trovano prima il pari con De Mase al 34′ e a cinque minuti dal fischio della fine del primo tempo centra anche il sorpasso con Di Mauro. Nella ripresa, i ragazzi di Landi non riescono a gestire il vantaggio e subiscono le offensive dei siculi, che riescono a trovare un giusto pari al 23′ della ripresa con Da Graca. Buon punto comunque per la Salernitana, che si porta a quota 17 in classifica (ad una lunghezza proprio dai rosanero siciliani) e dimostra d’essere una squadra in salute, in netta crescita rispetto al complicato inizio stagione.

In mattinata, era finita in parità anche la sfida dell’Under 15 contro il Palermo (gol del vantaggio siglato dal granatino De Stefano e pareggio di Sangiorgi allo scadere), mentre ieri pomeriggio al Volpe la Primavera aveva incassato una sonora batosta contro il Crotone (0-3).

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *