Bocalon-Signorelli

La Salernitana non sa più vincere. Contro il Perugia dell’indimenticato ex Roberto Breda arriva l’ennesimo pareggio della stagione. Una gara brutta e priva di grandi emozioni, sbloccata a metà della ripresa da Bocalon e ripresa nel finale da Buonaiuto.

La gara. Vince la noia per gran parte del match. Le due squadre, condizionate anche dal forte vento che soffia sull’Arechi, fanno fatica a costruire gioco, facendosi vedere con il contagocce dalle parti dei due portieri. Ma, ironia della sorte, sono proprio i due estremi difensori a essere (sfortunati) protagonisti del match. Nel riscaldamento pre-gara si ferma l’estremo difensore degli umbri Rosati, sostituito tra i pali da Nocchi. Ma l’infortunio più serio si verifica al 19’ a seguito di uno scontro tra Di Carmine e Radunovic. Il portiere granata, nel tentativo di fermare in uscita bassa l’attaccante biancorosso (19’), subisce una brutta botta che lo costringe ad abbandonare il terreno di gioco (clicca qui per leggere l’articolo). L’unico sussulto della prima frazione lo regala Bocalon al 24’ ma il tocco dell’ex Alessandria termina di poco a lato.

Nella ripresa Bollini prova a cambiare qualcosa, lanciando nella mischia Rossi per uno spento Rodriguez. La Curva Sud suona la carica («Ad ogni affanno del tuo cammino, lotta con il cuore e mi troverai vicino»), garantendo sostegno incondizionato in cambio di determinazione e coraggio. Ma la sveglia non sembra sortire gli effetti sperati. Almeno fino al 25’ quando s’accende il talento di Sprocati. L’ex di turno, prima mette al centro teso per Bocalon ma l’attaccante granata non arriva all’appuntamento con il gol. Poi, 5’ dopo, su azione fotocopia arriva il vantaggio della Salernitana con Bocalon, abile a depositare il pallone alle spalle di Nocchi. Nel finale gli umbri hanno l’occasione per pareggiare i conti con Han ma Adamonis e prodigioso e salva il risultato. L’ex portiere della Lazio Primavera, però, non può nulla sulla conclusione di Buonaiuto che gela l’Arechi, regalando il pari al Perugia.

SALERNITANA-PERUGIA 1-1

SALERNITANA (3-4-1-2): Radunovic (22’ Adamonis); Pucino, Schiavi, Mantovani; Gatto, Signorelli, Ricci, Vitale; Sprocati; Rodriguez (11’ st Rossi), Bocalon (42’ st Minala). A disp.: Zito, Kiyine, Rizzo, Tuia, Odjer, Di Roberto, Perico, Cicerelli Popescu. All.: Bollini

PERUGIA (4-3-1-2): Nocchi; Zanon (23’ st Falco, 31’ st Mustacchio), Monaco, Dossena, Del Prete; Biano, Colombatto, Pajac; Buonaiuto; Di Carmine (29’ st Han), Cerri. A disp.: Santopadre, Casale, Choe, Emmanuello, Volta, Terrani, Brighi. All.: Breda.

ARBITRO: Rapuano di Rimini (assistenti Rossi-Rossi; quarto uomo Miele).

RETE: 30’ Bocalon (S), 47′ st Bonaiuto (P)

NOTE. Spettatori 7168 di cui un centinaio ospiti e 3500 abbonati. Ammoniti: Schiavi (S), Colombatto (P), Bianco (P). Angoli: 3-7. Recupero: 4’ pt-4′ st.

 

 

 

 

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *