“C’è grande amaro in bocca, perché oggi abbiamo espresso buon gioco. Abbiamo dato una buona risposta rispetto a Brescia e Cittadella dove non siamo scesi in campo”. Così Valerio Mantovani dopo il pari dell’Arechi tra Salernitana e Perugia. “Stavamo vincendo, oggi sono due punti persi, non si tratta di un peso la mancata vittoria (che non arriva da fine ottobre ndr), abbiamo sbagliato approccio e le ultime due trasferte rappresentano il fiore all’occhiello in negativo. Sul gol preso, forse ci sono state incomprensioni, la rete era evitabilissima. Colpa del singolo? No, di tutti e undici. Come si affronta la trasferta di Chiavari con la Virtus Entella? Dobbiamo vincere a tutti i costi”.

Riccardo Bocalon, autore del momentaneo 1-0, vede passi in avanti rispetto alle ultime due settimane: “Purtroppo la gioia del mio gol è durata poco, senza i tre punti non sono felicissimo. Però l’importante è aver fatto passi in avanti dopo due batoste, abbiamo tirato fuori gli attributi. Avevamo la partita in pugno, è uno dei pareggi più tristi della stagione, dobbiamo tornare a lottare su ogni pallone, in settimana analizzeremo gli errori e cercheremo di migliorare”. Sulla staffetta in attacco. “Un onore giocare sia con Rossi che con Rodriguez, e poi il bene della Salernitana viene prima del singolo”.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *