presepi di sabbia salerno

La Santa Sede esprime il proprio apprezzamento per i presepi di sabbia di Salerno. Il Vaticano, attraverso il proprio profilo Instagram, ha pubblicato ben due foto dell’opera realizzata dall’artista ungherese Ferenc Monostori e dedicata a Papa Francesco. Il volto sorridente del Pontefice, interamente costruito con sabbia, è esposto presso il museo diocesano “San Matteo” di Salerno, location che quest’anno ospita la seconda edizione dei presepi di sabbia. Un gesto che ha inorgoglito gli organizzatori dell’evento e i responsabili del museo diocesano di Salerno.  La mostra, tra l’altro, s’ispira all’enciclica del Papa “Laudato sì, proteggiamo il creato” e vuole stimolare una riflessione sull’importanza di tutelare il pianeta, salvaguardandolo dall’inquinamento.

Le opere esposte sono otto e sono state realizzate da quattro artisti provenienti da diversi paesi europei. Oltre all’ungherese Monostori, le altre sculture di sabbia portano la firma di Rodrigo Ferreira dal Portogallo, Udo Ulrich dalla Germania e Aaron Ojeda dalla Spagna.

L’iniziativa – che rientra nell’ambito del programma di Luci d’Artista – sta riscuotendo consensi da parte dei visitatori, letteralmente stregati dall’arte e dalla maestria dei “maghi della sabbia”.

La mostra potrà essere visitata tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, mentre il mercoledì l’ingresso è previsto solo di pomeriggio. Il costo del biglietto è di 2 euro per gli adulti e di un euro per i bambini (gratuito per quelli fino a un metro d’altezza).

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *