Ultime Notizie
radunovic

Un’altra tegola pesante si abbatte sul neo allenatore della Salernitana, Stefano Colantuono. Dopo Alessandro Tuia (clicca qui per leggere l’articolo), anche Boris Radunovic dovrà stare a lungo fermo. Il portiere serbo, costretto ad abbandonare il campo durante la gara contro il Perugia a seguito di un duro scontro di gioco, sarà indisponibile per almeno sei settimane. L’atleta ieri si è sottoposto a risonanza magnetica i cui risultati sono arrivati in giornata. «La risonanza magnetica a cui si è sottoposta Boris Radunovic presso il Centro Polidiagnostico Check-Up ha evidenziato una lesione muscolare di II grado del vasto laterale della coscia sinistra da trauma diretto. La prognosi è di almeno sei settimane», il bollettino medico diramato dalla Salernitana sul sito ufficiale del club.

L’ennesimo infortunio di una stagione maledetta e caratterizzata da tante defezioni in difesa. Nei mesi scorsi, infatti, erano stati costretti a mordere il freno Tuia (nuovamente out a causa del riacutizzarsi del problema), Alessandro Bernardini e Raffaele Schiavi. Adesso anche Radunovic dovrà star fermo almeno sei settimane, lasciando la maglia da titolare a Marius Adamonis, ex portiere della Lazio Primavera che già ha avuto qualche chance durante la stagione. Tra l’altro il giovane lituano è uno dei pupilli di Claudio Lotito che, dopo il match contro il Perugia, aveva “caldeggiato” l’inserimento tra i titolari dell’estremo difensore.  

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *