Continua la rubrica “I Fantaconsigli“. Attraverso le nostre pagine, proveremo a consigliarvi e a farvi sbaragliare la concorrenza nel magico mondo del Fantacalcio. Un’analisi che va partita per partita, sottolineando i calciatori sui quali puntare e chi invece tenere in panchina.

INTER-UDINESE

La prova di fuga nerazzurra passa da Mauro Icardi e Ivan Perisic: schierateli. Più Vecino di Brozovic in mezzo al campo, la difesa e soprattutto Handanovic possono portare sufficienze importanti. L’Udinese ha tanti dubbi davanti: De Paul rischia la panchina, mentre sarà vita dura per Maxi Lopez e Lasagna. Più Jankto e Barak di Fofana, poi meglio guardare altrove.

TORINO-NAPOLI

La vittoria sulla Lazio ha riacceso il Toro. Mihajlovic pretende gol da Belotti (schieratelo). Sì a Iago Falque, meno Ljaic ancora alle prese con i dissidi interni. Baselli e Rincon possono fare bene, in difesa N’Koulou può salvarsi. Il Napoli dei piccoletti con Insigne ritrovato può far male. In mezzo al campo più Allan di Hamsik, dietro più Koulibaly di Albiol.

ROMA-CAGLIARI

Dzeko-Schick in combinata è tentazione da prendere: chi ha il bosniaco però lo schierasse. Perotti è insostituibile così come Strootman. Occhio al pericolo panchina per Nainggolan, c’è Pellegrini. La difesa giallorossa può portare voti e bonus pesanti. Nel Cagliari Pavoletti rischia l’esclusione: più Joao Pedro di Farias. Il solito Barella è certezza, occhio a Ionita. In difesa meglio evitare.

VERONA-MILAN

Pecchia ritrova Pazzini: merita una chance. Sì a Cerci, meno a Verde. I soliti Romulo, Caceres e Bessa possono emergere, gli altri no. Il Milan si è ritrovato e vuole continuare a correre: che sia la partita della svolta per Kalinic? Bonaventura e Suso sono rinati, così come Kessie. La scommessa? Bonucci.

BOLOGNA-JUVENTUS

Senza Palacio, Donadoni rispolvera Krejci (meglio di no) nel tridente con Destro e Verdi (sì ad entrambi). Più Donsah di Poli, in difesa occhio a Masina che sa esaltarsi in queste partite. Nella Juventus Dybala rischia: sì ad Higuain e Mandzukic. Matuidi, Pjanic e Khedira meritano una chance, la difesa può dormire sonni tranquilli.

CROTONE-CHIEVO

Il 4-3-3 di Zenga potrebbe rispolverare gli assist di Stoian e i gol di Tonev: puntate sul bulgaro. Sì a Budimir, più Rohden di Mandragora. Dietro Ceccherini può essere la scommessa. Il Chievo punta su Inglese e sul “solito” Birsa. Occhio a Cacciatore e al giovane Bastien.

FIORENTINA-GENOA

La legge dell’ex potrebbe far bene al Cholito Simeone. Per lui è un sì come per un ritrovato Thereau. In mezzo al campo oltre a Chiesa, più Benassi di Veretout, Pezzella ed Astori in difesa sono certezza. Il Genoa si affida ai lampi di Taarabt e Pandev (più il primo del secondo). Sì al ritrovato Bertolacci, Laxalt e Rigoni portano sufficienze importanti. Oltre Izzo, in difesa non ci sbilanciamo.

SAMPDORIA-SASSUOLO

Rinunciare al tandem Quagliarella-Zapata sarebbe da pazzi. Più Praet che Ramirez, Torreira, Silvestre e Strinic possono portare ottimi voti. Il Sassuolo confida in Politano e spera in Berardi: sarà la gara della svolta? Più Duncan di Missiroli, anche Acerbi potrebbe soffrire Zapata.

BENEVENTO-SPAL

Scontro diretto: i campani si affidano al ritrovato Ciciretti e a D’Alessandro. Più Armenteros di Puscas, in mezzo al campo occhio a Memushaj e Cataldi. Nella Spal Antenucci ha voglia di continuità. Chissà che per Borriello non sia la gara della svolta? Il trio Viviani, Schiattarella, Lazzari regala sei pesanti, Gomis può esaltarsi come ai tempi della Salernitana.

ATALANTA-LAZIO

L’Atalanta si affida al talento cristallino di Ilicic e Papu Gomez alla ricerca della svolta. Sì a Cristante e De Roon, Toloi e Caldara sono sinonimo di sufficienza. Senza Immobile, Inzaghi lancia Caicedo mentre persiste il dubbio Luis Alberto. Sì a Parolo e Milinkovic-Savic, in difesa anche De Vrij potrebbe soffrire.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *