Schiavi fumogeni

Lancio di fumogeni sul terreno di gioco: maxi-sanzione per la Salernitana, punita con un’ammenda di 20mila euro per il comportamento avuto dai suoi tifosi durante la gara contro il Foggia. In particolare, il Giudice Sportivo ha punito la società granata «per avere suoi sostenitori, al 17° del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco una lattina che causava la sospensione della gara per circa un minuto; per avere inoltre, al 43° del secondo tempo, lanciato quattro fumogeni sul terreno di giuoco, uno dei quali colpiva alla gamba un calciatore della squadra avversaria che poteva riprendere regolarmente il giuoco dopo l’intervento dei sanitari; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza».

Multa di 1500 euro anche per Nunzio Di Roberto «per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria».

Per quanto riguarda gli squalificati, invece, c’è da registrare la squalifica di due turni comminata a Marcello Falzerano «per avere, al 29° del secondo tempo, a seguito di una decisone arbitrale, rivolto ad un Assistente espressioni ingiuriose». La decisione costringerà l’esterno del Venezia a saltare il ritorno da ex allo stadio Arechi, in programma il 20 gennaio a Salerno.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *