carabinieri salerno droga

Avevano creato una vera e propria centrale per il riciclaggio di automobili rubate, smontando i pezzi e distruggendo il telaio di vetture depredate in tutt’Italia. Tre persone sono state arrestate dai carabinieri a Sala Consilina: si tratta di un 54enne e di un 27enne salese e di un 25enne di origini rumene, sorpresi all’interno di un capannone di una ditta di autodemolizioni mentre erano intenti a smontare e a distruggere il telaio e le targhe di un’autovettura di recente immatricolazione. I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, al comando del capitano Davide Acquaviva, hanno accertato che l’automobile era stata regolarmente noleggiata in provincia di Varese da parte di un 53enne pregiudicato. L’automobile e le relative parti meccaniche già smontate, del valore di circa 27mila euro, sono state recuperate e sequestrate dai militari per essere poi restituite al proprietario. Le indagini continuano al fine di individuare altre persone componenti dell’organizzazione malavitosa specializzata in riciclaggio di automobili.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *