Vittoria e fuga. L’Asd Grifoni continua inarrestabile la sua marcia in vetta al campionato di serie D e s’impone con un pesante 3-1 sul campo de La Fenice Club Asd, mantenendo così la vetta e volando a più tre sulla diretta concorrente. Una prova di forza importante dei picentini, bravi ad indirizzare subito dalla propria parte il match con muscoli e carattere, regalandosi tre punti fondamentali nella rincorsa alla serie C e ricacciando a meno tre la squadra seconda in classifica.

Per lo scontro diretto Peduto perde Pepe ma schiera la formazione base: Cantarella è il palleggiatore, Minelli l’opposto. Volpe-Cataldo e Catone-Del Galdo sono rispettivamente le coppie di schiacciatori e centrali, Tedesco è il libero. Il match è sin da subito combattuto, con un estenuante punto a punto deciso anche dalle mosse di Peduto: Citro rimpiazza Del Galdo, Donnarumma prende il posto di Volpe dando un supporto importante per il 25-23 che porta avanti i grifoni. Stessa storia anche nel secondo set, con Minelli e Catone protagonisti del nuovo 25-23 in favore dei giffonesi e del 2-0 nel computo dei set. Peduto fa rifiatare Minelli lanciando Gubitosi ma nel terzo set sono i locali a sorridere con il 26-24 che riapre la partita. L’Asd Grifoni però non trema anzi, con una grande prova di gioco e carattere allunga subito in apertura di quarto set respingendo il ritorno degli avversari. Il 25-16 vale il 3-1 finale e un messaggio importante all’intera serie D.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *