Francelino Matuzalem continua a far parlare di sè. L’ex mediano di Napoli, Lazio e Genoa si è reso protagonista di un brutto episodio durante il match di serie D fra la sua Monterosi e la Flaminia Civita Castellana. Il mediano brasiliano, espulso dal direttore di gara, ha perso letteralmente la testa provando con una manata a colpire la mano dell’arbitro che impugnava il cartellino rosso. All’uscita dal campo il brasiliano ha continuato ad insultare pesantemente il fischietto portando a casa una sanzione record: tre mesi di squalifica e girone di ritorno da vivere quasi interamente da spettatore.

Il Monterosi, club di Matuzalem, ha annunciato il ricorso comunicando però di aver multato l’ex mediano del Genoa: “Nella persona del Direttore Generale Luigi Conte, il Monterosi FC prende atto della sentenza del Giudice Sportivo il quale ha sospeso dai campi di gioco fino al prossimo 10 aprile il calciatore Francelino Matuzalem – si legge nella nota –Reputando il gesto compiuto scorretto ed in violazione del codice etico della Società, il Monterosi FC comunica che verrà inflitta una multa al proprio tesserato. Il Monterosi FC si riserva, altresì, di presentare ricorso avverso alla squalifica del calciatore, ritenendo, comunque, la sanzione inflitta al calciatore sproporzionata rispetto alla realtà dei fatti accaduti”.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *