lotito salernitana

Un vuoto da colmare. Il caos politico nel mondo del calcio spalanca le porte a Claudio Lotito, patron della Lazio e co-patron della Salernitana, sempre più convinto su una possibile candidatura per la poltrona di numero uno della FIGC. Le difficoltà e la spaccatura in seno alla Lega Serie A hanno trovato un nome comune. A caldeggiare la candidatura dell’imprenditore romano dodici club: Napoli, Milan, Genoa, Chievo, Verona, Udinese, Crotone, Atalanta, Sampdoria, Spal, Cagliari, Benevento le società a favore della candidatura, sponsorizzata da Aurelio De Laurentiis. Il massimo dirigente partenopeo, come riportato da “La Repubblica”, avrebbe commentato in maniera positiva la scelta di Lotito, chiedendo di sostenerlo perchè l’unico a metterci la faccia.

Così, in attesa di convincere il resto dei club di A e magari portare dalla sua anche la Lega B, stamattina il co-patron della Salernitana è piombato all’Hotel Holiday Inn Rome – Eur Parco dei Medici dove si sta svolgendo l’assemblea straordinaria elettiva della Lega Nazionale Dilettanti che darà il via libera alla candidatura di Cosimo Sibilia. Il tempo stringe, Lotito spera e cerca alleanze per poter presentare la candidatura entro il termine ultimo fissato per domani. Dal calcio alla politica e viceversa: è sempre “Lotito ovunque”.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *