Bernardini Salernitana

Tutti a casa. Si è concluso il ritiro di Cascia per la Salernitana. Dopo sette giorni in Umbria, la compagine granata ha salutato la location già sede del romitaggio estivo per fare ritorno in città. Una settimana di lavoro importante sia per mettere benzina nelle gambe in vista del delicato girone di ritorno alle porte, sia per permettere a Stefano Colantuono di poter conoscere meglio la rosa a disposizione in attesa dei rinforzi. Stamattina la squadra ha svolto lavoro di forza in palestra seguito da esercizi di trasformazione sul campo. Nessuna partitina in famiglia nè amichevole dunque, con appuntamento rimandato a lunedì pomeriggio al campo “Volpe” per iniziare a mettere nel mirino la prima sfida del 2018 con il Venezia.

A tenere in ansia lo staff medico granata sono le condizioni di Alessandro Bernardini. Il centrale di Domodossola è alle prese infatti con noie muscolari al polpaccio sinistro che destano qualche preoccupazione in vista della sfida con il Venezia. Con Tuia sicuramente out, Colantuono rischierebbe di dover far fronte ad una nuova emergenza in difesa nel 3-5-2 più volte provato in allenamento.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *