Kiyine salernitana

Tutti utili ma nessuno indispensabile. È questo il diktat sul mercato della Salernitana che, a metà della sessione invernale dei trasferimenti, è impegnata a sfoltire la rosa prima di pensare ad altri innesti dopo l’arrivo di Simone Palombi dalla Lazio. L’elenco dei calciatori in lista di sbarco è infinito: fra questi si è aggiunto pure Sofian Kiyine. Il centrocampista del Chievo, infatti, può tornare alla “casa madre” dopo il girone d’andata in granata in cui è riuscito soltanto a tratti a far vedere le sue qualità, utilizzato spesso in un ruolo che ha snaturato le sue caratteristiche. La partenza del talento marocchino e la volontà di Colantuono di puntare tutto sul 3-4-1-2 potrebbero spalancare le porte ai granata a Nicola Bellomo, trequartista dell’Alessandria che può andarsi a giocare il ruolo di rifinitore con Sprocati (e, al momento, pure con Rosina che non ha mercato e può restare fino al termine della stagione alla Salernitana).

Un altro pezzo del centrocampo che può lasciare il cavalluccio marino è Moses Odjer: il mediano – che non ha trovato spazio nella prima parte della stagione – è ambito da tanti club di serie B (su tutti la Cremonese) che attendono il momento giusto per partire all’assalto. Chi invece può restare è Giuseppe Rizzo: la trattativa con il Cesena si è arenata e anche la Sambenedettese, adesso, è pronta a defilarsi. Il centrocampista calabrese ha creato un “caso” al Riviera delle Palme fra la società e il tecnico – salernitano doc – Ezio Capuano. L’amministratore delegato degli adriatici (e figlio del patron) Andrea Fedeli ha tuonato sul possibile acquisto di Rizzo che proprio l’ex trainer di Modena e Arezzo aveva dato per fatto: «Lui e Nocciolini hanno ingaggi stragonfiati. Se il ds Panfili e Capuano non vogliono seguire le linee guida della proprietà, non sono le persone giuste per noi. Stanno fagocitando i sogni dei nostri tifosi in modo sbagliato».

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *