di ALESSANDRO MOSCA

MILANO – I suoi ricordi dell’Arechi sono «tanta roba», come ama spesso ripetere. Adesso, però, Nicola Salerno è pronto a pescare dalla Salernitana un rinforzo per il suo Brescia. La trattativa per il passaggio di Raffaele Pucino alla corte del tecnico Boscaglia va avanti. Con i soliti intoppi. «Stiamo parlando con Angelo (Fabiani, ndr) con cui ho un ottimo rapporto. Vediamo se c’è la possibilità di fare qualche scambio con qualche calciatore che abbiamo in sovrannumero. Altrimenti, amici più di prima», il messaggio di Salerno intercettato nei saloni dell’Hotel Melià di Milano pochi minuti dopo il colloquio con l’operatore di mercato granata che ha confermato la bozza di trattativa che prevede il possibile arrivo di Biagio Meccariello in granata. Difficoltà nel chiudere le trattative che sono comuni a tutti i club cadetti. «È un mercato particolare in cui non è facile operare. Tutte le squadre di serie B stanno facendo dei miracoli ed in particolare Brescia e Salernitana: se i granata non dovessero riuscire a sfoltire tutte le eccedenze avranno fatto comunque un ottimo lavoro», ha continuato Salerno che ha fatto pure il punto della situazione sulla sua ex squadra. «Colantuono è un ottimo tecnico di cui ho grande stima, potrà fare soltanto bene alla Salernitana».

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *