Prima il successo, poi la decisione che ha stupito e non poco. Termina sul più bello l’avventura di Ciro De Cesare sulla panchina dell’Agropoli. Il “Toro di Mariconda”, alla prima esperienza tra i dilettanti, è stato esonerato subito dopo il successo ottenuto dai delfini contro il Castel San Giorgio. Dopo settimane difficili ma con la decisione della società di confermare l’ex attaccante della Salernitana, ieri l’improvviso cambio di rotta. De Cesare lascia l’Agropoli al secondo posto, ad otto lunghezze dal Sorrento capolista. La formazione cilentana è stata affidata temporaneamente al tecnico della juniores Villano, in attesa della nomina del suo successore.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *