di SABATO ROMEO

Arrivano le nazionali e in casa Salernitana c’è da fare la conta dei disponibili. La pausa per gli impegni internazionali non fermerà la serie B ma priverà la selezione granata di diversi elementi. A partire da Boris Radunovic e Marius Adamonis, convocati rispettivamente dalla Serbia e dalla Lituania Under 21 per continuare la caccia agli Europei di categoria. I due rischiano di dover saltare la sfida con il Novara. Radunovic sarà impegnato venerdì 23 marzo nella gara contro Gibilterra e martedì 27 in patria in un’amichevole con l’Italia. Quasi impossibile riuscire a strappare un permesso speciale per l’estremo difensore scuola Atalanta, portando la dirigenza granata a puntare su Adamonis come già accaduto in passato. Il portierino scuola Lazio sarà impegnato venerdì 23 marzo nel match interno con la Finlandia e martedì 27 in Polonia ma potrà usufruire di un permesso speciale per lasciare il ritiro e disputare il match del “Piola” difendendo i pali della Salernitana. Una vera e propria corsa disperata, con Stefano Russo spettatore interessato.

Kiyine in forse

E chissà che non toccherà anche a Sofiane Kiyine fare le valigie e raggiungere il suo Marocco. Il trequartista scuola Chievo, in grande spolvero nelle ultime due settimane, è stato preallertato dal ct dell’Under 20 marocchina Mark Wotte. Ma, a differenza di Radunovic e Adamonis, per il numero 13 granata il rischio è di saltare le sfide con Novara ed Empoli. Il Marocco infatti è atteso da un tour de force: dapprima la doppia amichevole col Senegal in programma il 23 e il 26 marzo, poi l’andata del primo turno di qualificazione alla Coppa d’Africa di categoria sul campo della Mauritania, match programmato per venerdì 30 marzo, un giorno dopo la trasferta dei granata ad Empoli. Diverse grane da risolvere, Colantuono e la Salernitana fanno la conta dei disponibili.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *