Grinta, rabbia, motivazioni. Stefano Colantuono tiene alta la soglia della concentrazione in casa Salernitana a quattro giorni dalla delicata sfida col Novara. Dopo i tre risultati utili di fila, il tecnico granata vuole allontanare il rischio di avere tra le mani una squadra distratta ed appagata, in vista di un mini-ciclo (giovedì prossimo c’è l’ostica trasferta di Empoli) che potrebbe aprire spiragli importanti per Tuia e compagni. Così, come già successo nella penultima seduta pre-Avellino, come racconta il quotidiano “La Città” Colantuono ha chiesto ai suoi carattere e piglio giusto per non farsi sorprendere da un Novara rivitalizzato dal pari in extremis col Palermo e alla ricerca di punti salvezza.

Per quanto riguarda l’undici iniziale, maggiori indizi arriveranno questo pomeriggio quando all’Arechi (meteo permettendo) è in programma un test amichevole con la Primavera. Senza i nazionali (Radunovic arriverà in città soltanto sabato). L’unica novità dovrebbe essere il rientro di Schiavi, pronto a far lotta con la fisicità di Puscas.

 

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *