Campionato fermo per la Coppa Italia prima e per le festività pasquali poi, l’Alma Salerno va avanti e prepara accuratamente le ultime partite della stagione. L’ultima gara prima della sosta, quella contro il Volare Polignano, ha consegnato alla squadra salernitana la certezza del terzo posto in classifica e tra due giornate, l’Alma conoscerà anche il nome della sfidante nella prima fase dei playoff. Al momento, a contendersi gli ultimi due posti utili per gli spareggi promozione ci sono tre compagini, racchiuse in quattro punti: Fuorigrotta, Lausdomini e Bernalda. Il Fuorigrotta sarà chiamato ad affrontare proprio l’esame Alma alla ripresa del campionato, il prossimo 7 aprile.

Una sfida alla quale i salernitani si stanno già avviando, sia fisicamente che mentalmente, nonostante il raggiungimento del primo obiettivo stagionale. Una circostanza, questa, che non condizionerà la prestazione dei granata: «A prescindere dal terzo posto – afferma il tecnico Fabio Di Giacomo – andremo a giocare la nostra partita contro il Fuorigrotta senza esclusione di colpi, anche perché potrebbe essere la nostra diretta avversaria nella prima semifinale play-off. Loro sono obbligati a vincere e non faranno calcoli ma noi affronteremo la partita con determinazione». Determinazione che è stata una delle caratteristiche principali del campionato condotto dall’Alma Salerno. Una stagione doppiamente soddisfacente, fino a questo momento, alla luce delle numerose difficoltà affrontate e superate nel corso dei mesi.

Intanto, gli Allievi – guidati da mister Gianluca Melella – sono stati proclamati campioni provinciali, dopo la vittoria ottenuta sul Reghinna Minor per 3 a 2 (con doppietta di Giacinto Petronella e gol di Alin Gheorghisor) nella finale di ritorno disputata al PalaTulimieri. Il prossimo anno, dunque, i giovani calcettisti disputeranno il campionato elite regionale.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *