La prima convocazione stagionale. Ha rivisto la luce dopo un tunnel durato ben otto mesi Francesco Orlando, promettente esterno della Salernitana finalmente recuperato dopo la rottura del crociato dello scorso agosto. L’ex Vicenza ha finalmente recuperato dal lungo infortunio ed è entrato tra i convocati di mister Colantuono nonostante la scelta del tecnico di spedirlo in tribuna evitando di forzare i tempi. “Sono stato felicissimo di vedere il mio nome nella lista dei disponibili – ha raccontato Orlando ai microfoni di Radio Bussola24 – Aspettavo questo momento da tempo. Sabato scenderò in campo con la Primavera a Frosinone per ritrovare il ritmo partita poi spero di farlo presto anche con la prima squadra”. Un’emozione dunque, dopo la mazzata arrivata nell’amichevole col Tolentino. “Sapevo sin dall’inizio che fosse qualcosa di serio – ha confessato Orlando -. Ho lavorato per quattro mesi senza sosta per ritornare quanto prima. Ho iniziato a forzare ma il ginocchio si era rigonfiato e allora ho preferito rispettare i tempi senza sforzare troppo”.

Una freccia in più dunque nel rush finale di campionato. “Mancano dieci partite, ho saltato gran parte della stagione ma ora spero di poter dare il mio contributo. La squadra sta dimostrando che può dire la sua in questo campionato.  Quella di ieri era una gara molto importante, ora dobbiamo prima arrivare alla salvezza ma abbiamo tutte le carte in regola per entrare nei play-off. Futuro? Qui sto bene, voglio solo concentrarmi sul finale di stagione poi si vedrà”.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *