Rocco Hunt torna al cinema. Dopo la partecipazione a “Zeta”, film del 2016 che raccontava il mondo dell’hip hop, il rapper salernitano è pronto ora a un nuovo debutto, al fianco di un mostro sacro come Claudio Bisio. “Arrivano i prof”, il nome della pellicola le cui riprese sono terminate lo scorso agosto e che dovrebbe andare in scena tra fine aprile e inizio maggio. Il film, diretto da Ivan Silvestrini, torna a parlare in maniera scanzonata del mondo della scuola e in particolare del tanto temuto esame di stato a dieci anni di distanza dal celebre “Notte prima degli esami” di Fausto Brizzi.

Il film 

“Ai peggiori studenti i peggiori professori”. E’ questa la formula che l’algoritmo del Ministero trova per provare a risolvere i problemi nella scuola con il maggior numero di bocciati agli esami di maturità. A essere giudicati, nel mondo scolastico, non sono solo gli studenti, ma anche i professori, per il loro metodo di insegnamento e il loro programma didattico. Professori e studenti capiranno che esiste una possibilità per salvare l’anno scolastico e la loro scuola, obiettivo di una speculazione privata.

Il 24enne cantante campano, che ha anche curato la colonna sonora della pellicola, interpreterà il ruolo di uno studente “pluri-bocciato”, la pecora nera della classe. “E’ un po’ anche la realtà –afferma-, perché comunque io quando andavo a scuola ero sempre quello li che voleva mettersi al centro dell’attenzione, voleva distrarre i compagni… e quello che bocciavano ero sempre io”

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *