Lo sport vissuto in modo sano nel segno dei valori della legalità e del fair play: questo è il senso che racchiude il primo “Quadrangolare per la Legalità” che avrà luogo domenica 8 aprile alle 16 presso la struttura sportiva del “F6 Sportlandwellness” di via Allende. Promotori dell’iniziativa i componenti dell’associazione Giovane Avvocatura Salernitana e dell’associazione Paolo Masullo (in memoria del giovane prematuramente scomparso 13 anni fa in un incidente stradale). Oltre alle squadre delle due associazioni, prenderà parte all’evento anche una rappresentativa dei magistrati salernitani e, dulcis in fundo, la squadra delle vecchie glorie granata, per l’occasione costituita da Salvatore Avallone, Ciro De Cesare, Antonio Efficie, Emanuele Ferraro, Salvatore Fresi, Roberto Genco, Claudio Grimaudo, Kouadio Aubin Koffi, Salvatore Russo, Mimmo Saviello, Ousmane Pape Senè, Francesco Tudisco. Dirigerà gli incontri l’avvocato Nicola Manzione, arbitro di Serie A-Can5 della sez. AIA di Salerno.

Nel corso della manifestazione sarà dato risalto al ruolo sociale dell’avvocatura. L’avvocato Fabio Moliterno, presidente dell’Agas e consigliere dell’Ordine degli avvocati di Salerno, ha voluto dedicare il torneo alla memoria dell’avvocato Giuseppe Paladino detto “Pino”, che nel 2013 sacrificò la propria vita per salvare alcuni bagnanti in difficoltà nelle acque di Palinuro. Una targa in onore dell’avvocato-eroe sarà consegnata alla moglie ed ai figli, che saranno presenti all’evento. Spazio alla solidarietà: in occasione del torneo, infine, verrà effettuata una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di un defibrillatore che sarà donato all’ufficio del Giudice di Pace di Salerno. Una giornata all’insegna dei valori della legalità, del rispetto delle regole e del fair play.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *