di SABATO ROMEO

Sarà un Napoli con qualche modifica quello che domani sera sfiderà l’Udinese per tenere in vita il sogno Scudetto. Dopo l’amaro pari di Milano, Maurizio Sarri potrebbe modificare quattro undicesimi del proprio starting eleven rispetto alla sfida del “Meazza“. A partire da Arek Milik, voglioso di riscatto dopo la clamorosa palla gol sciupata al 92′ appena due giorni fa. Il polacco dovrebbe permettere a Dries Mertens di tirare il fiato in vista della sfida di Torino, ritornando così in campo dal primo minuto otto mesi dopo l’ultima volta (trasferta di Champions con lo Shakhtar).

Modifiche in attacco, Callejon e Insigne sono invece insostituibili, ma anche in difesa dove Sarri non avrà a disposizione lo squalificato Koulibaly. Il senegalese sarà rimpiazzato da Vlad Chiriches, in vantaggio su Tonelli, con Albiol sicuro di una maglia da titolare. Rientrerà Mario Rui dopo il turno di stop scontato domenica scorso, riportando così Hysaj nel ruolo naturale di terzino destro. In mezzo al campo salgono vertiginosamente le percentuali di Piotr Zielinski: il polacco è in netto vantaggio su Allan, col brasiliano pronto a far staffetta con Marek Hamsik. Spera in una chance anche Diawara ma Jorginho dovrebbe essere riconfermato.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *