di STEFANO MASUCCI

E alla fine sono sorrisi. Per tutti. Non solo quelli dei piccoli granatini, che battendo 3-1 il Pescara al Volpe hanno meritatamente conquistato l’accesso ai playoff, quanto quello dei circa 300 supporters giunti all’impianto di via Allende per spingere i loro beniamini verso l’impresa. E dopo il triplice fischio, a obiettivo raggiunto, i sorrisi si sono trasformati negli smile, quelli usati ormai quasi quattro anni fa dalla torcida granata per festeggiare il ritorno in Serie B sulle note di “Beacuse I’m happy“. Scenografia improvvisata in un clima di entusiasmo generale da genitori, parenti e amici dei componenti dell’under 15 della Salernitana, che dopo la brutta figura di ieri all’Arechi contro il Cittadella, può parzialmente ritrovare il sorriso grazie ai più piccoli. Sorrisi che sono arrivati però solo dopo il 90′, al termine di una partita molto intensa ma corretta, come testimoniato dagli applausi scroscianti anche per i baby abruzzesi usciti sconfitti dal confronto sul sintetico dell’impianto sito sul litorale salernitano. Partecipazione, emozione, coinvolgimento, questi i sentimenti che dei ragazzini ancora minorenni hanno saputo trasmettere ai tanti presenti, un connubio che in prima squadra sembra purtroppo perso. I fumogeni granata, accesi per celebrare l’accesso ai playoff, hanno chiuso così una mattinata all’insegna della passione, che dalle parti di via Allende non si respira da un po’. Che i più piccoli siano da esempio questa volta, l’in bocca al lupo è d’obbligo…

 

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *